venerdì 16 luglio 2010


Is è mo laoch, mo ghile mear (Lui è il mio eroe, il mio amore)

Is è mo shaesar ghile mear (Lui è il mio cesare, il mio amore)
Nì fhuaras fèin aon tsuan ar seàn (Non ho trovato felicità o riposo)
o chuaigh ì gcèin mo ghile mear (da quando il mio amore è partito)

Addio, addio e un bicchiere levato al cielo d'Irlanda e alle nuvole gonfie.

Un nodo alla gola ed un ultimo sguardo alla vecchia Anna Liffey e alle strade del porto.
Un sorso di birra per le verdi brughiere e un altro ai mocciosi coperti di fango,
e un brindisi anche agli gnomi a alle fate, ai folletti che corrono sulle tue strade.


Vi lascio con una piccola parte della bellissima canzone dei Modena City Ramblers "In un giorno di pioggia" e ci rivediamo tra un paio di settimane gente(forse anche prima) 
non parto per l'Irlanda purtroppo,mi limiterò alla Calabria(che è comunque bella!)
Un saluto


2 commenti:

  1. Ah che bella la canzone dei MCR... Stupenda! La ascolto sempre volentieri quando il mio lettore mp3 me la propone!

    RispondiElimina